lunedì 16.01.2017
caricamento meteo
Sections

Lavoro e formazione

E-R | Giovani |
La Regione Emilia-Romagna valorizza la formazione, realizza progetti che avvicinano le ragazze e ai ragazzi al mondo del lavoro e sostiene le idee più innovative d'impresa. Questi obiettivi sono raccolti anche nel Patto per il Lavoro sottoscritto insieme alle parte sociali per il rilancio di una nuova e buona occupazione

Cosa fa la Regione

Secondo quanto disposto dalla legge regionale n.14/2008 “Norme in materia di politiche per le giovani generazioni”, la Regione considera e valorizza l’imprenditorialità giovanile come fattore determinante ai fini dello sviluppo economico e sociale. Attraverso i bandi previsti dalla Legge ogni anno sosteniamo gli Enti Locali nella realizzazione di progetti legati all'inserimento dei giovani nel mondo del lavoro, al sostegno della creatività e della cultura d'impresa, all'apertura di spazi di coworking all'interno dei luoghi dell'aggregazione. 

Inoltre, secondo la legge regionale n.1/2010 “Norme per la tutela, la promozione, lo sviluppo e la valorizzazione dell’artigianato”, la Regione sostiene le nuove imprese artigiane nel territorio regionale, il ricambio generazionale e la successione d’impresa per garantirne la continuità.

L'importanza di creare nuova e buona occupazione, soprattutto per le giovani generazioni, è centrale all'interno del Patto per il Lavoro, sottoscritto il 20 Luglio 2015 dalla Regione Emilia-Romagna insieme a istituzioni locali, università, parti sociali, datoriali e sindacali e il forum del terzo settore. 

Norme e atti

Su questo argomento vedi anche...

Azioni sul documento
Pubblicato il 13/05/2013 — ultima modifica 27/09/2016

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it

Strumenti personali